In occasione dell’inaugurazione del nuovo Lazio Style Official Store di Roma Est e del 117° compleanno della Lazio, Lucas Biglia è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky.

Quest’evento è stato bellissimo, ho un rapporto fantastico con i tifosi. All’inizio della stagione ci eravamo prefissati quest’obiettivo: tornare a vivere quest’atmosfera. Speriamo di continuare così.

Ho preso dei bambini in braccio ed è una cosa speciale. Questi sono momenti bellissimi per noi. Ieri abbiamo contro il Crotone, la squadra è stata pronta a soffrire: le vittorie più combattute sono ancora più belle, dobbiamo migliorarci. Eravamo reduci dalla sosta, acquisteremo mano a mano il giusto ritmo. L’importante era raggiungere i tre punti.

Dovevamo saper gestire una gara come quella di ieri; siamo rimasti calmi, non abbiamo perso la fiducia e abbiamo vinto grazie ad un gol di Ciro”.

Quindi ha preso la parola il centrocampista biancoceleste Danilo Cataldi:

Ho firmato tanti autografi quest’oggi, c’è tanta gente ed è bello ricevere questo affetto dai nostri tifosi. Stiamo ottenendo ottimi risultati in campionato e abbiamo chiuso a 37 punti il girone d’andata; inizieremo quello di ritorno nel migliore dei modi.

Non ricordo una gara del Crotone terminata in goleada, sapevamo che sarebbe stata difficile. Ciro l’ha sbloccata alla fine. E’ una vittoria che ha una valenza importante per come è arrivata e per aver agguantato i tre punti. Chiudiamo un girone, ne apriamo un altro.

Calciatori come me, Lombardi e Murgia hanno la lazialità dentro, ma la differenza la fa la voglia di rincorrere l’avversario e di correre fino alla fine. Se si ha voglia di lottare insieme verso un obiettivo si va avanti, altrimenti si resta fermi.

L’Atlanta è una sorpresa, ha battuto per 4-1 il Chievo in trasferta e arriverà nel pieno della forma. Noi ci faremo trovare pronti e proveremo a raggiungere i 3 punti perché siamo in casa, perché siamo la Lazio e dobbiamo andare avanti su questa strada. Spero di tornare nuovamente al gol contro l’Atalanta”.

Infine, queste le dichiarazioni dell’attaccante Cristiano Lombardi: 

Questa mattina mi è stato detto che sarei venuto qui a Roma Est, ho sentito Danilo per venire qui insieme e non ci aspettavamo così tanta gente, i laziali ci stanno facendo sentite tutto il loro affetto. Loro sono il nostro vanto, abbiamo riportato gente intorno a noi.

Era fondamentale fare bene ieri, dovevamo portare la gara a casa. Il Crotone ci ha fatto soffrire, ma abbiamo tirato venti volte in porta e sembrava ci fosse una maledizione; alla fine Immobile ci ha regalato la vittoria. Tornavo titolare dopo tanto tempo e ci tenevo a vincere.

Ero già sotto la Nord in occasione del gol annullato, poi ho visto che era stato segnalato il fuorigioco. L’ho rivisto e mi sono detto che con un pizzico di fortuna in più sarebbe stato convalidato. Arriverà il gol all’Olimpico, noi dobbiamo continuare a lavorare per mantenerci nell’alta classifica

Ci tengo alla nostra tifoseria, spero di segnare sotto la Nord. E’ un sogno vedere la Lazio dei giovani, dobbiamo stare con i piedi per terra. Siamo agli inizi. Ho giocato con continuità come riserva e sono soddisfatto, sta a noi meritarci questa squadra”.

(fonte: sslazio.it)

LASCIA UN COMMENTO