di Fabio BELLI

Arriva finalmente l’esordio all’Olimpico in campionato. Dopo il pari di Parma serve una vittoria, dopo Arrigo Sacchi c’è un altro futuro protagonista del calcio italiano sulla strada dei biancazzurri di Fascetti.




Il Messina di Franco Scoglio nel campionato 1986/87 sarà protagonista, lottando quasi fino alla fine per una Serie A che, con i gol di Totò Schillaci, protagonista nello stadio che lo vedrà in prima fila nelle “notti magiche” di Italia ’90, non sembrerà un sogno irraggiungibile. Le idee del Professore sono particolari e si riveleranno profetiche, nell’intervista pre-partita riportata nel preziosissimo documento “Una storia, un sogno”, dedicato dal giornalista Gianni Bezzi alla Lazio del -9.




“Guai a sottovalutarci, chi vorrà batterci dovrà sudare e sacrificarsi”, il succo delle dichiarazioni del Professore. Quanta verità, inaspettata per una Lazio che sulla carta parte favorita. Fascetti conferma il giovane Fonte a centrocampo ma perde a metà primo tempo Fiorini, sostituito da un altro giovanissimo, Mandelli.




A tratti i biancazzurri dominano, anche se nelle ripartenze Schillaci fa ammattire con la sua velocità e i suoi cambi di direzione i difensori laziali.  Le occasioni per la Lazio però si moltiplicano con il passare dei minuti, e a metà ripresa proprio Mandelli fa urlare al gol cogliendo un clamoroso palo.





La beffa si concretizza a meno di dieci minuti dalla fine: Schillaci porta di nuovo a spasso la difesa laziale e colpisce mandando in gol il gregario Gobbo. Fascetti non esiterà a definire “polli” i suoi ragazzi, che a -8 con 36 partite davanti, sembrano davvero lontani dall’impresa. E se il calcio-champagne di Scoglio, nella sua versione operaia, è stato indigesto alla Lazio, appare ancor più proibitiva la trasferta in casa del Pescara allenato da un altro vate della zona, Giovanni Galeone.




IL TABELLINO

21 settembre 1986, LAZIO-MESSINA 0-1

Marcatori: 36’st Gobbo (M)

LAZIO: Terraneo, Podavini, Piscedda, Esposito, Brunetti, Fonte, Caso, Acerbis, Fiorini (26’pt Mandelli), Pin, Poli Panchina Ielpo, Gregucci, Camolese, Sgarbossa Allenatore Fascetti

MESSINA: Bosaglia, Napoli, Mancuso, Gobbo, R. Rossi, Bellopede, Venditelli, Orati, S. Schillaci, Catalano, Mossini Allenatore Scoglio

Arbitro: Frigerio di Milano




Il riepilogo della seconda giornata del campionato di Serie B 1986/87 nel video d’epoca della Domenica Sportiva, tratto dal canale YouTube Stenechannel:

 

 




LASCIA UN COMMENTO