di Fabio BELLI

Il direttore editoriale di Laziostory.it, l’Avv. Gian Luca Mignogna, è intervenuto sui 98.100 di Radio Sei nella trasmissione “Quelli che hanno portato il calcio a Roma” per parlare dell’uscita del libro “Lo Scudetto Spezzato”, ma anche per fare il punto sulla rivendicazione che potrebbe portare alla Lazio lo Scudetto 1915.

A che punto è l’iter per lo Scudetto 1915?Al momento siamo allo stesso punto delle ultime settimane, si sta vivendo una pausa dovuta al fatto che con il prossimo rinnovo delle cariche in FIGC è molto probabile che ci si trovi in una fase di stallo. Vorremmo però che la decisione venisse presa dal Consiglio Federale attualmente in carica, visto che è con questo Consiglio Federale che abbiamo lavorato e prodotto tutti i documenti probatori, nonché acquisito la relazione della Commissione dei Saggi che ha dato ragione alla nostra rivendicazione dell’ex aequo. Per ragioni di opportnitá mi auguro di non dover ripetere il lavoro fin qui svolto di fronte al nuovo Consiglio Federale, anche perché il carteggio è lì a disposizione di tutti e si potrebbe serenamente decidere a breve visto che gli elementi ci sono e sono chiari.

Come stai vivendo questa attesa?Ho vissuto tutta questa vicenda con grande passione ed entusiasmo. Cerco sempre di mantenere viva la rivendicazione nella mente dei tifosi, degli addetti ai lavori e dei Consiglieri Federali. Per farlo cerco sempre di mettere in piedi iniziative tese a questo scopo: l’ultima di queste è la pubblicazione del libro “Lo Scudetto Spezzato”, un’opera eccezionale di alto valore storico/dodumentale, che partendo dalla Grande Guerra ricostruisce passo passo tutte le fasi del Campionato 1914/15, che hanno portato all’assegnazione del titolo al Genoa in maniera quantomeno discutibile. Il libro è stato realizzato con Emiliano Foglia come autore, con il sottoscritto come coautore e con l’ausilio della Goldbook Edizioni. A breve ci sará la presentazione ufficiale e sará distribuito nelle librerie, ma intanto é già acquistabile online sul sito della casa editrice. Importante sottolineare che tutti i diritti d’autore del volume saranno devoluti al Comune di Amatrice.

Ha fatto molto discutere un’intervista realizzata da Laziostory.it a Mario Sconcerti, che si è espresso sullo Scudetto 1915…Sconcerti ha espresso un parere autorevole e favorevole, dicendosi ottimista per l’assegnazione ex aequo a Lazio e Genoa. Personalmente sono convinto anch’io che il titolo prima o poi arriverà, anche se questa attesa un pó ci consuma. La calma é la virtú dei forti. Peró posso preannunciare che la prossima settimana, appena prima di Natale, mi spenderò personalmente per avanzare una richiesta di chiarimenti alla FIGC.

In serata il legale é poi intervenuto ai microfoni di Federico Terenzi, nel talk show Io Tifo Lazio di Cittaceleste Tv, in cui ha precisato:Con Emiliano Foglia é nata subito una grande intesa, entrambi eravamo animati dalla voglia di scrivere un testo che avesse la valenza di un dossier pubblico, cosí pian pianino siamo arrivati a completare la pubblicazione. Il titolo é un’idea piú mia, mentre la splendida copertina é piú il frutto della grande creativitá di Emiliano. All’interno del volume ci sono tante foto, numerosi articoli d’epoca ed importantissimi reperti documentali. Credo valga veramente la pena acquistarlo, anche perché con l’intera devoluzione dei ricavati dei diritti d’autore ci piacerebbe contribuire a finanziare un Museo del Football ad Amatrice. Per quanto ne so, l’idea é piaciuta moltissimo al Sindaco Pirozzi in quanto aiuterebbe a ricreare un indotto economico nelle zone colpite dal sisma che ne avrebbero davvero bisogno“.

Il direttore editoriale di Laziostory.it ha poi avuto parole di assoluta vicinanza verso Maurizio Insidioso: “Non lo conoscevo personalmente, ma nel corso dell’evento Running for Chiara ne ho potuto apprezzare le grandi doti umane e la sua infinita forza d’animo. Il dramma che ha colpito la famiglia Insidioso é inconcepibile, non ci si puó umanamente capacitare, a tutti quanti loro esprimo nuovamente la solidarietá, l’affetto, la stima e la totale disponibilitá del sottoscritto e di tutta la redazione di Laziostory.it“.

Un ultimo commento, infine, l’avv. Mignogna lo riserva a chi ancor oggi si permette di straparlare di Vincenzo Paparelli:Sono degli idioti, é indecente quel che succede, non ci sono altre parole per commentare i recenti accadimenti. Anche la famiglia Paparelli ha patito sofferenze terribili, per cui ha il sacrosanto diritto di non dover piú sentire vanamente pronunciare il nome di Vincenzo Paparelli. Nessuno deve piú permettersi di strmentalizzare in maniera becera quella triste vicenda. Tra l’altro chi lo fa, spesso, non si rende nemmeno conto di commettere un reato. E’ veramente giunta l’ora di dire… Basta!“.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO