Durante la cena di Natale della Società Sportiva Lazio, l’attaccante biancoceleste Ciro Immobile è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Siamo felici, c’è una bella atmosfera perché l’abbiamo resa noi ancora più positiva visto gli ultimi risultati, siamo orgogliosi di quello che stiamo facendo e vogliamo continuare così.




Sono qui da 4 mesi e sono stati estremamente positivi, non siamo partiti con tutti i favori della critica ma piano piano, insieme al mister e al suo staff, siamo riusciti a far ricredere tutti. Adesso siamo lì: al quarto posto in classifica con 31 punti e non ci vogliamo fermare.

Vengo elogiato anche se non segno, è un attestato di stima importante, nel calcio moderno l’attaccante viene giudicato per i gol però adesso serve un centravanti completo, io cerco di dare una mano e di fare quello che mi chiede il mister. Quindi quando esco dal campo se il mister è contento di quello che ho fatto per me è la soddisfazione più grande. Poi se arriva anche il gol è ancora più bello però non è un’ossessione.

Domenica affrontiamo la Fiorentina e mi aspetto una squadra organizzata, molto forte, si conoscono bene, giocano un buon calcio, sarà una partita difficile. Noi vogliamo, davanti al nostro pubblico, farci perdonare del risultato del derby. Siamo orgogliosi di quello che hanno fatto i nostri tifosi a Genova, erano in tanti e lo striscione ci ha dato ancora più carica. Questo deve essere uno stimolo in più per vincere contro una grande squadra.

Contro la Samp è stato un banco di prova, siamo stati moralmente giù durante la settimana post derby, non era facile. I blucerchiati sono una bella squadra, siamo riusciti a vincere in un campo dove non tutti riusciranno a fare questa impresa. Ce la teniamo stretta, andiamo avanti con ottimismo e fiducia.

Sono felice per Belotti perché se lo sta meritando sul campo, basta che non segna contro la Lazio.

Siamo una squadra giovane che si lascia trasportare dall’entusiasmo, i risultati positivi ci hanno aiutato. Il mister è giovane e vuole crescere, ci sono tutti i presupposti per fare quello che stiamo facendo.

Il popolo biancoceleste è sempre stato vicino alla squadra, me lo aspettavo.

Buon Natale a tutti i tifosi della Lazio”.

(fonte: sslazio.it)




LASCIA UN COMMENTO