Felice Pulici è intervenuto nella trasmissione radiofonica “Laziali On Air“, in onda dalle 10 alle 13, dal lunedì al sabato, sugli 88.100 FM di Elleradio.

Sul come ripartire dopo la sconfitta nel Derby: “Perdere un Derby non è mai bello. Bisogna isolarsi dalle pressioni esterne, leggere il meno possibile i giornali e cancellare dalla mente la partita. La Lazio ha dimostrato precedentemente di essere una buonissima squadra. La sconfitta contro i giallorossi è stata frutto di due errori individuali e non di una brutta prestazione“.

Su Marchetti e Wallace: “Secondo me contro la Sampdoria devono giocare entrambi. Il difensore brasiliano ha commesso un errore pesante, ma fino ad allora aveva fatto molto bene. Diciamo che gli servirà da lezione anche per crescere in futuro. Stessa cosa per Marchetti. Era stato bravo sul colpo di testa ravvicinato di Dzeko, ma poi è caduto in un difetto che spesso ripete: non coprire bene tutta la linea di porta. A volte pensa troppo a gestire l’area di rigore piuttosto che la posizione rispetto ai pali. Non ha fatto il famoso passettino e non ha spinto sulle gambe. Detto questo bisogna dargli fiducia e non lasciarlo fuori“.
Su Strakosha: “Mi sta piacendo. Ha fatto cose importanti tutte le volte che è stato chiamato in causa. E’ un portiere molto reattivo e può essere una soluzione affidabile per il futuro. Mi aspetto di vederlo titolare in Coppa Italia“.
Sul lavoro di Simone Inzaghi: “Ha dimostrato di essere all’altezza della piazza. Ricordiamoci che sta facendo tutto questo anche con mezzi buoni, ma non eccezionali. Soprattutto lì davanti il Mister non ha tante alternative. Con tutto il rispetto, Djordjevic non garantisce il giusto ricambio a Immobile. Serve un attaccante in grado di mettere pressione agli avversari. Anche esterni come Luis Alberto e Kishna non sono da grande squadra“.
Sulle prospettive della Lazio da qui a Natale: “Affronteremo Sampdoria, Fiorentina e Inter. Servirà una reazione importante e in questo senso la partita di domani sera sarà delicatissima. Bisogna fare subito risultato pieno per preparare nel migliore dei modi le prossime“.

LASCIA UN COMMENTO