Dal Centro Sportivo di Formello, il centrocampista biancoceleste Lucas Biglia è intervenuto quest’oggi in conferenza stampa.

Siamo pronti per domenica. Abbiamo dimostrato le nostre qualità. Questa è una partita diversa, ma varrà sempre tre punti. Vogliamo vincerla, abbiamo meritato qualcosa di più ma l’ultima stracittadina è stata una brutta sconfitta. Ci arriveremo in un altro modo, vogliamo vincerlo in tanti e speriamo di mettere questa voglia in campo. E’ una partita diversa perché giochiamo contro i nemici della città, siamo forti e siamo una squadra compatta. Il derby si vince con la voglia e seguendo i consigli del mister. Con lui abbiamo qualcosa in più perché conosce bene la piazza.

Il mio futuro è oggi, nell’allenamento quotidiano e nella crescita con i miei compagni e in vista di domenica. Al rinnovo non ci penso, abbiamo una cosa più importante da fare. Parleremo in futuro e vedremo cosa sarà meglio per tutti.

Il primo derby ti fa vivere un’atmosfera bellissima con lo stadio tutto pieno. Sul campo si impara che questa gara termina solo dopo il triplice fischio. Il derby avremmo meritato di vincerlo in diverse occasioni, ma la Roma è una squadra forte e bisogna stare attenti fino all’ultimo minuto. Speriamo di mettere in campo ciò che abbiamo preparato con il mister, e soprattutto speriamo di vincere. Conterà molto come arriveremo psicologicamente. Stiamo ottenendo buoni risultati e speriamo di stare al meglio domenica, ho tanta fiducia nei miei compagni e nel mister: possiamo fare un buon risultato.

Non so quale sia la squadra più forte tra le due, si vedrà sul campo. Loro hanno un punto in più di noi, ma conterà molto l’umiltà e l’unità del gruppo per dimostrare il valore della squadra.

La Lazio sta giocando molto bene, sta portando buoni risultati, ma vedremo al termine della stagione se questa è la Lazio migliore. Con Pioli siamo arrivati terzi, ma vogliamo migliorarci. Il mister ci ha trasmesso tanto entusiasmo, stiamo sulla buona strada e vogliamo continuare così.

Il derby è paragonabile a quello tra Argentina e Uruguay, o tra Argentina e Brasile. Per quanto riguarda le gare tra club, questo confronto è tra i più importanti al mondo per ciò che significa, per il valore delle due squadre.

I giovani hanno giocato tanti derby nelle giovanili, hanno voglia ed entusiasmo. Non è una partita normale, è troppo importante per noi e per i nostri tifosi. Vogliamo dimostrare a loro che possiamo dare il meglio.

I tifosi ci hanno dimostrato d’essere importanti li abbiamo ringraziati sul campo. Speriamo di vederli tutti oggi e ringraziarli domenica. Per noi è importante avere lo stadio pieno, è l’uomo in più. I tifosi laziali sono calorosi e avere la Curva piena sarà incoraggiante.

Finora i tifosi hanno fatto dei gesti fantastici nei nostri confronti, speriamo di ringraziarli domenica: è il massimo che possiamo fare. Abbiamo sei mesi davanti e avremo bisogno di loro.

Ancora non ho vinto un derby e sogno di vincere una partita così. Non posso farlo da solo e voglio farlo con i miei compagni, con il mio mister. Speriamo di raggiungere il risultato che ci aspettiamo.

Il cuore lo mettiamo sempre. Vincere una partita così giocando male è difficile, vorrebbe dire non mettere in campo il massimo per portare a casa i tre punti. Oltre al cuore e alla testa tutti dovranno dare il massimo. Se lo faremo avremo l’opportunità di vincerlo. Abbiamo anche bisogno di testa perché è una partita che vorrà dir tanto per noi e per i tifosi.

Dell’arbitro non mi importa, per loro sarà una gara difficile da dirigere. Non guarderemo chi arbitrerà, mi aspetto qualcosa solo dai miei compagni e dal nostro staff”.

(fonte: sslazio.it)

LASCIA UN COMMENTO