di Giorgio BICOCCHI

Si è destata finalmente la Lazio Calcio a 5: sei punti nelle due ultime partite interne (portasse fortuna il Palagems?) e paure dimenticate. L’ultimo turno della Serie A ha portato in dote quattro gol all’Isola, il derby e tre punti al platino in classifica: tutto in una notte. Così la nostra squadra ha risalito repentinamente la classifica della Serie A. Ora è nona, lontano dalla zona calda.

Decisivo l’approccio iniziale e la tenuta della difesa. A segno i fratelli Chilelli. Ora, venerdì prossimo, la dura trasferta di Rieti in cui la squadra cercherà di sfatare il tabù esterno. Ma intanto è tornata la serenità, ingrediente fondamentale nello snodarsi di una stagione.

Calcio a 5 femminile

Prova di carattere delle ragazze biancocelesti che, in rimonta, al Palagems, hanno impattato con le Campionesse d’Italia del Montesilvano. Sotto di due reti, la Lazio, trascinata dalla spagnola Rebe, ha colto un prezioso pari in una gara antipasto della finale di Supercoppa in programma a gennaio.

Resta però la constatazione che contro le più forti del girone B della Serie A Elite (Montesilvano, tra andata e ritorno, e Olimpus) la squadra mai abbia vinto. Un riscontro su cui meditare in vista dei play-off della prossima primavera.

Pallanuoto

Prosegue la crisi: al Foro è arrivata la settima sconfitta stagionale contro il Torino. Il peggiore modo di vivere l’attesa del derby di sabato contro la Vis Nova. Una espulsione dubbia di Leporale ha cambiato l’inerzia della gara. Ma la squadra mostra lacune nel gioco e nel carattere.

E, nella stracittadina, dovrà probabilmente fare a meno anche del suo centroboa, espulso e pure sanzionato dagli organi deliberanti. Insomma, piove sul bagnato.

Pallamano

Qualche decisione contraria e la forza della Proger Teramo: così la Lazio si è arresa agli abruzzesi, restando peraltro quarta nella classifica del girone D della Serie A2. Si riprende il 10 dicembre a Putignano.

Ginnastica

La Lazio Flaminio retrocede nella A2 di ritmica. Grande delusione per Corradini, Cavaliere, Pomponi, Martella e Ashirbajeva. E per l’intera società biancoceleste.

Calcio Femminile

Una grande Lazio ha vinto a Monterotondo contro l’Eretum. Poker di classe, con doppietta di Grassi e un gol a testa per Bassotti e Di Vito. La squadra si giocherà ormai la promozione in B con la Vis Roma Nova ma, soprattutto, nel girone di ritorno non dovrà più perdere punti futili.

Bowling

A Formigine nel “Memorial Carretti” i 19 atleti della Lazio Bowling riportano a casa un vero forziere: cinque medaglie d’oro nel singolo, due nel doppio e una nella squadra da 5. Complimenti a loro e a Martino Pota, demiurgo di una Sezione viva e vitale.

Automobilismo

Si è chiusa sulla pista di Borgo Carso la stagione della Lazio Automobilismo. In una competizione di auto storiche successo per Galassetti davanti a Sabbatini e Meniconi.

Altre notizie

Lazio Atletica sempre in festa: Maria Grazzia Bianchi quinta nella Maratona di Firenze mentre Lucia Mitidieri ha vinto invece la Corsa per l’Autismo. Nello sci subito un terzo posto, in Alto Adige, per Riccardo Allegrini, già convincente in uno slalom speciale.

Basket in Carrozzina in campo a Giulianova per la prima amichevole della stagione: parteciperemo da gennaio al Campionato Nazionale Giovanile. Uno splendido progetto di integrazione sociale. Lunedì sera, infine, la Lazio a Calcio a 8 ha vinto la sesta gara consecutiva in Serie A2: una squadra-bulldozer, non c’è che dire.

LASCIA UN COMMENTO