Dopo molto tempo in cui il Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento era sulle tracce di Bruto Seghettini, colui che portò il pallone nella sede della Lazio in Via Valadier, oggi il Centro Studi è stato in grado di completare la ricerca e mostrare il luogo di sepoltura di Bruto Seghettini, presso il Cimetière de Caucade di Nizza.
Si tratta della tomba della famiglia Seghettini, sulla quale non è riportato il nome di Bruto ma nella quale egli è sepolto, come da informazioni fornite dagli impiegati del cimitero. Un’altra tessera del grande mosaico biancoceleste.




LASCIA UN COMMENTO