Alessandro Murgia, centrocampista biancoceleste, dopo aver segnato al sua prima rete in Serie A TIM con la maglia della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky:

Pochi istanti prima del gol avevo avuto un’altra occasione cercando di colpire il pallone ma un difensore mi ha anticipato. Dopo dieci secondi ho visto arrivare la palla da calcio d’angolo e ho cercato di colpirla il più forte possibile.

E’ una gioia incredibile, questo è un momento fantastico. Ringrazio i tifosi che sono arrivati fino a Torino ed erano tantissimi. Avrei voluto che il mio gol regalasse anche tre punti. Ora però dobbiamo tenere la testa alta. Pensiamo già a mercoledì.

Mi godo il momento ma voglio crescere e migliorarmi per mettere in difficoltà il mister e ritagliarmi uno spazio importante. Dai compagni posso imparare tanto. Da domani torniamo ad allenarci.

Il cellulare è ancora spento, in molti mi sono stati sempre vicini. Sul pullman sono vicino a Lombardi ma sono compagno di stanza con Cataldi. Prima è toccato a lui segnare in questa stagione, ora è stato il mio turno. Noi pensiamo sempre al bene della squadra ma se poi capita la gioia personale, vogliamo festeggiare. Noi due scherziamo molto, festeggiamo così perché ci vogliamo bene.

I prossimi impegni? Stiamo facendo un ottimo campionato, siamo in una buona posizione ma dobbiamo continuare così perché abbiamo ampi margini miglioramento”.

(foto sslazio.it)

LASCIA UN COMMENTO