La Lazio di mister Girini torna a volare, dopo la sconfitta casalinga con il Cagliari, le giovani aquile classe 2002 espugnano il campo di Brescia 1-2 grazie alla doppietta di Broso. Una Lazio che nonostante le molteplici assenze combatte su ogni pallone tenendo in mano le redini del gioco, ma non riuscendo a concretizzare le occasioni da gol, mentre il Brescia si rende pericoloso una sola volta, ma l’estremo difensore biancoceleste non si fa trovare impreparato. Nella ripresa i capitolini vedono annullarsi un gol ed un giro d’orologio più tardi sono i padroni di casa a passare in vantaggio, Lazio colta in contropiede, l’estremo difensore Furlanetto lasciato da solo prova un’uscita disperata ma non può nulla e vede gonfiarsi la rete alle sue spalle. La reazione della Lazio non si fa attendere, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Broso realizza il gol del pari, mentre poco più tardi lo stesso attaccante biancoceleste realizza la rete del 2-1 regalando così la vittoria ai suoi compagni.

Mauro Girini, il tecnico biancoceleste al portale sslazio.it commenta a caldo questa vittoria:

“Sono molto contento dell’atteggiamento dei ragazzi in campo, hanno dominato la partita. Siamo passati in svantaggio per un nostro errore, ma abbiamo saputo subito reagire. E’ una vittoria importante. Sono tre punti che tornano a dar morale e fiducia alla squadra.”

LAZIO (4-3-3): Furlanetto; Vecchi, Ronci, Pica, Cornacchia; Bertini, Francia, Cesaroni (1’st Orlandi); Russo (22’st Serafini), Broso (35’st Gioia), Kammou. A disp.: Scardetta, Paoloni, Migliorati, Zoppellari, Attardi, Marras. All.: Girini

LEAVE A REPLY