Alla terza giornata di campionato arriva la prima sconfitta per le giovani aquile classe 2000. I ragazzi di mister Fratini vengono bloccati dal Cesena, biancocelesti sconfitti 4-2.

Parte bene la Lazio, al 23′ trova la rete con il solito colpo di testa di Portanova. Prima della conclusione della prima frazione di gioco capitan Paglia dal dischetto sigla la rete del doppio vantaggio biancoceleste.

Nella ripresa i biancocelesti vanno in blackout, ed in contropiede subiscono la rete del 2-1. La Lazio sembra rialzare la testa gonfiando la rete per la terza volta, ma il guardalinee alza la bandierina per posizione di offside ed il risultato rimane fermo sul 2-1. Mister Fratini deve fare a meno di Zitelli, il difensore centrale lascia il campo per infortunio. La Lazio sembra accusare il colpo, mentre il Cesena ci crede ed è il numero 19 entrato nella ripresa a creare scompiglio nella retroguardia capitolina mettendo a segno la sua tripletta personale, mentre al 69′ chiude i giochi Crescenzi per il definitivo 2-4.

Dopo un momentaneo doppio vantaggio, la Lazio Under 17 di mister Fratini crolla e subisce la sconfitta casalinga contro il Cesena.

Mister Fratini al termine del match contro il Cesena, al portale sslazio.it commenta così la sfida: “Abbiamo giocato con una buona intensità nel primo tempo, mentre nella ripresa è stata gestita malissimo la partita. Abbiamo subito due reti in contropiede, ha inciso molto l’infortunio di Zitelli, considerando che anche Armini, l’altro difensore centrale, non stava bene in seguito ad una botta presa all’inizio della ripresa.

LAZIO (4-3-3): Alia; Piscitelli, Armini, Zitelli (20’st Peguiron), Pellacani (34’st Abate); Portanova, Paglia, Guadagno; Fontana, Fidanza (36’st Pelliccioni), Alessandroni (20’st Butò). A disp.: Noto, Mengoni, Terenzi, Birzò. Frattesi. All.: Fabrizio Fratini.

 

 

LEAVE A REPLY