Autore del secondo gol biancoceleste, Stefan Radu al termine del match è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

Il gol lo dedico a mia moglie, ai miei figli e a tutto il popolo laziale.

Questa mattina, durante la rifinitura, abbiamo provato quasi un’ora le palle ferme, il mister mi aveva detto che avrei fatto gol. Era ora di segnare è passato un po’ di tempo, sono contento per la vittoria, abbiamo fatto una bella prestazione si è vista una Lazio combattiva, al di là degli errori che possono capitare, ma l’atteggiamento era giusto. È proprio l’atteggiamento che alla fine ti fa vincere.

Con questo modulo anche quando abbiamo affrontato la Juve abbiamo fatto bene, ma c’è differenza, senza offesa, oggi dovevamo attaccare dal primo all’ultimo minuto, le scelte sono state giuste.

Ci sta, non mi piango addosso, andiamo a combattere anche a Milano e speriamo di tornare con i 3 punti.

Dal campo mi sento più sicuro, da fuori si vede meglio e si può analizzare meglio questo sistema di gioco, con questo modulo, tra Juve e Pescara, abbiamo subito solo un gol, in base alle partite si valuta come si gioca”.

LASCIA UN COMMENTO