Esordio per il giovane centrocampista biancoceleste in Serie A, Alessandro Murgia è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

E’ stata una grandissima emozione, non sto ancora nella pelle, sognavo questo giorno da tanto soprattutto entrare in campo e giocare con questa maglia.

Mi godo questo bellissimo momento, ringrazio tutti per essermi stati vicino. E ringrazio la squadra. Io penso ad allenarmi e fare sempre bene, obiettivo principale per un giovane, sono contento che il mister mi abbia dato questa opportunità. Quando mi metterà in campo, in qualsiasi ruolo, io darò sempre tutto. Durante la settimana mi prova anche davanti la difesa, o come mezz’ala. Noi dobbiamo sfruttare ogni occasione che ci capita, ma dobbiamo guadagnarcela durante la settimana. Siamo molto contenti, ma continuiamo a lavorare a testa bassa. La squadra deve continuare a lavorare così come sta facendo. Se dovessi entrare martedì, al marito di mia sorella, Bertolacci, faccio sicuramente un fallo, e poi segno anche!!! Scherzi a parte, continuiamo a lavorare, se poi dovessi giocare, darò il mio meglio se non di più…

Sinceramente in ritiro non pensavo all’esordio, pensavo solo ad allenarmi. Non mi aspettavo di entrare in campo così presto, evidentemente il mister ha visto qualcosa di buono. Io continuerò a lavorare duramente giorno dopo giorno“.

LEAVE A REPLY