Una partita sofferta, ma una vittoria ancora più bella per i ragazzi dell’Under 16 di Marco Alboni. Nella prima giornata di campionato, le giovani aquile classe 2001 conquistano tre punti in rimonta sui padroni di casa del Vicenza per il risultato finale di 4-2. La Lazio passa in doppio svantaggio, ma con le unghie e con i denti accorcia le distanze con Cerbara, mentre agguanta il pari con Petricca. Le squadre vanno nello spogliatoio per rinfrescarsi, i ragazzi di mister Alboni tornano in campo determinati a far rientro nella Capitale con il bottino pieno e salgono in cattedra. Chilà sigla il gol del 3-2, mentre Nicodemo regala la definitiva vittoria per 4-2 ai biancocelesti. Una vittoria sofferta, ma buona la prima anche per l’Under 16 biancoceleste.

Il tecnico Marco Alboni, esprime le sue emozioni a caldo subito dopo il triplice fischio finale al portale sslazio.it:

Vincere in rimonta con una temperatura di 35 gradi ed un dispendio di energie maggiore è ancora più bello. Abbiamo faticato inizialmente, ma ci siamo portati a casa la partita. Recuperare uno svantaggio di 2-0 non era semplice, i ragazzi hanno dato il massimo e sono riusciti ad agguantare il pari prima della fine del primo tempo. Non potevamo far finire lì la partita, abbiamo preso in mano le redine del gioco ed abbiamo conquistato la vittoria finale. Son contento perché i ragazzi hanno dato tutto, hanno recuperato lo svantaggio, siamo andati a segno con due difensori centrali, tutti segnali importanti a livello di carattere e di gruppo, abbiamo ancora molto da lavorare, ma posso ritenermi soddisfatto, possiamo dire ‘buona la prima’.”

LAZIO (4-3-3): Cirillo; Siclari, Chilà (32’st Attia), Petricca, Ciotti; Putti (1’st Francucci), De Angelis, Spoletini; Cerbara, Napolitano (25’st Scaffidi), Nicodemo. A disp.: Conforti, Marini, Picchi, Celentano, Bonanno. All.: Marco Alboni.

LASCIA UN COMMENTO