di Fabio BELLI

Interessante inchiesta pubblicata questa mattina sulle colonne della Gazzetta dello Sport. Il quotidiano sportivo ha infatti riassunto gli ingaggi di tutta la Serie A.

Ne sono venuti fuori dati molto interessanti: con il passaggio alla Juventus, Gonzalo Higuain è diventato il calciatore più pagato in Italia, con 7,5 milioni annui di ingaggio, scalzando Daniele De Rossi con 6,5 milioni. Roma e Juventus si dividono anche il terzo gradino del podio, con Dzeko e Pjanic pagati 4,5 milioni l’anno.

E la Lazio? I biancazzurri hanno il sesto monte ingaggi della Serie A, con 55 milioni l’anno spesi per gli stipendi dei giocatori, preceduti dai 145 della Juventus, i 120 dell’Inter, i 92 della Roma, gli 80 del Milan e i 75 del Napoli. L’anno scorso Fiorentina e Sassuolo hanno preceduto la Lazio in classifica pur contando su un monte ingaggi annuo inferiore rispetto a quello dei Capitolini, 44 milioni per i viola e solo 28 per gli emiliani.

In questo scenario, sono Inter, Milan e Lazio ad aver ottenuto la classifica peggiore rispetto a quanto speso per gli stipendi dei giocatori. Perfettamente in linea le prestazioni di Juventus e Roma, ottime le performance del Napoli (secondo col quinto monte ingaggi), Fiorentina e appunto Sassuolo, che ha speso meno anche rispetto a Bologna, Genoa e Torino.

StipendiTra i calciatori, la Lazio ha il suo top player in Ciro Immobile, 2 milioni l’anno di ingaggio per lui, staccando Radu, Marchetti e Biglia (1,4 milioni l’anno) e De Vrij (1,3 milioni l’anno). Proprio l’argentino e l’olandese sembrano però in procinto di rinnovare, con Biglia che dovrebbe toccare i 2,5 milioni annui più bonus. Anche per Keita, che al momento con 600.000 euro l’anno d’ingaggio guadagna meno di Patric (0,7), Leitner (0,8) e del fuori rosa Gonzalez (1 milione netto) il rinnovo dovrebbe essere dietro l’angolo dopo le turbolenze dell’estate.

Infine, il capitolo relativo agli allenatori. Allegri guarda tutti dall’alto in basso con 5 milioni annui di stipendio. Segue Spalletti con 3 milioni, sul podio l’interista De Boer con 2,5 milioni, seguito da Montella a 2,2 milioni. E Simone Inzaghi? Si è parlato molto dello stipendio dell’allenatore laziale, visto che la società pareva pronta ad una svolta con Bielsa ingaggiato per circa 3 milioni di euro l’anno. Sfumato l’argentino, per il ritorno del tecnico che ha chiuso la scorsa stagione alla guida della Lazio dopo l’esonero di Pioli la Lazio corrisponde uno stipendio di 800.000 euro l’anno.

LASCIA UN COMMENTO