E’ stato probabilmente il migliore in campo nel test amichevole effettuato dalla Lazio contro il Montemario. Alessandro Murgia, centrocampista biancoceleste è intervenuto in diretta ai microfoni di Lazio Style Radio.

Abbiamo giocato quest’amichevole, ci serviva per muoverci un po’ e fare un lavoro fisico con la palla. Sono molto contento, ho tanta voglia di lavorare e imparare, cerco di ripagare la fiducia de mister. Per me è un grande onore stare qui con i più forti.

Il mister mi sta insegnando il ruolo, anche come vice Biglia, rubo tutto con gli occhi, per uno come me è una grandissima opportunità. Spero di guadagnare fiducia e giocarmi la mia chance. Sono contentissimo per Lombardi, si sta guadagnando tutto, mister Inzaghi non ci regala niente. Biglia è uno dei centrocampisti più forti della Serie A, ha la capacità di leggere per primo la giocata, è un giocatore completo, conosciamo tutti le sue qualità. Cerco di imparare e capire come mettermi in campo e in che posizione stare.

Conosco bene Ripert e tutto il suo staff, ha dei carichi di lavoro importanti, ci rendono esplosivi e brillanti. Magari si soffre in allenamento durante la settimana, ma durante la partita vieni ripagato. Noi lo abbiamo visto con la Primavera alle fasi finali due anni fa. Abbinare le fasi a secco a quelle con il pallone, ci danno quel cambio di passo che servono in campo. Ieri abbiamo faticato molto, ma oggi in partita ci sentivamo meglio. Siamo contenti e andiamo avanti insieme a lui e al suo lavoro.

La prima partita è stata molto bella, sofferta alla fine. Bisognava gestire meglio il risultato. Contro la Juve invece un pareggio sarebbe stato più giusto. La Lazio è uscita a testa alta, ha fatto una grande partita, ma loro sono sempre e comunque più bravi. La nostra strada però, è quella giusta. Sapevamo tutti quali erano le qualità di Inzaghi, anche il mister cresce con noi, la Serie A ti dà tanto. Abbiamo studiato bene la partita, e abbiamo fatto una buona gara. Ora sta a noi giovani dimostrare che siamo all’altezza. Dobbiamo dimostrare sul campo che meritiamo questa maglia e questi colori. Se il mister non ha problemi a metterci dentro, siamo contenti di potergli dare una mano e ripagare la sua fiducia.

Con Danilo ho un bellissimo rapporto, io gli avevo detto che entrava in campo e segnava così da poter esultare tra di noi come facciamo sempre è così è stato. I senatori portano avanti il gruppo è noi facciamo parte del gruppo con entusiasmo e tanta lazialità. I nuovi si stanno ambientando, in campo parliamo tutti la stessa lingua, quella del calcio. Luis Alberto sembra un grande giocatore, è molto tecnico, imparerà presto il calcio italiano. Si dà molto da fare ed è molto attivo con i compagni. Con de Vrij ho un bellissimo rapporto, è fortissimo. Bastos è un gran bel giocatore, molto esplosivo. Anche gli altri difensori sono tutti all’altezza. Deciderà il mister, con i difensori stiamo bene ora, l’ultima parola è di Inzaghi.

Abbiamo giovani importanti da far crescere, ci sono i giocatori d’esperienza, la rosa è comunque giovane e competitiva. Il Chievo è una bella squadra, sul campo loro è difficile come sempre. Noi però dobbiamo prendere i tre punti perché siamo la Lazio. Lavoreremo tanto in settimana per preparare la partita è vogliamo guadagnarci la vittoria sul campo“.

LASCIA UN COMMENTO